Caramello a tutte le ore

Sarà il freddo, sarà la primavera che tarda ad affacciarsi alla mia finestra, sarà che ho fame, sarà quel che sarà ma io ho voglia di dolce. Ne vorrei uno che accompagna sempre i miei tre caffè della giornata, poi un altro prima di andare a letto e un altro a metà pomeriggio, per il tea-time.
Qui le opzioni sono due: o me li concedo tutti e poi faccio concorrenza a Moby Dick, oppure resto frustrata e scelgo di mangiare solo le unghie. Cerchiamo una via di mezzo: preparo un caramello che fa resuscitare anche i morti, quello che resta sempre morbido, morbidissimo, che scivola su ogni cosa, che si appiccica, che devi leccare il cucchiaino dieci volte per pulirlo tutto. Ecco, così mi basta un po’ di quello per avere infiniti dolci. Lo posso mettere su tutto: su un biscotto, nel caffè, sul pane, sull’arancia.
Quando comincerò a metterlo anche sullo spazzolino da denti allora chiamate un dottore, ma uno bravo però!

La ricetta è spudoratamente copiata dalla bravissima araba felice e la ringrazio per avermela insegnata!
Lei ha inserito anche le foto passo-passo, che vi consiglio di andare a vedere.
E’ la “ricetta della pazienza”: infatti, qualunque cosa vediate nella pentola, non dovete MAI toccare il composto! non tenete un cucchiaio in mano, altrimenti lo so che ci cascate ; )
Ingredienti:
200g di zucchero semolato
3 cucchiai di acqua per la prima fase
10-12 cucchiai di acqua per la fase seguente

E’ molto importante che scegliate un pentolino abbastanza largo e con il fondo molto spesso, altrimenti vi si brucerà tutto! Metteteci 3 cucchiai d’acqua, accendete il fuoco al minimo e aspettate che si sciolga, senza MAI toccarlo.  Intanto tenete su un altro fuoco un pentolino pieno di acqua bollente che vi servirà per l’ultima fase.
Dopo un po’ lo zucchero comincia a sciogliersi e a produrre bolle. A un certo punto vi sembrerà che lo zucchero cominci a solidificarsi tutto, creando una palla solida, ma resistete: non toccatelo comunque! Ad un certo punto comincia magicamente a sciogliersi e comincerete ad intravedere un perfetto caramello. Quando è tutto sciolto in modo uniforme spegnete il fuoco. Stando attentissimi agli schizzi che sono ustionanti (parola mia!), aggiungete 4 cucchiai di acqua bolente al caramello appena fatto.

Ora non vi resta che farlo raffreddare: mescolatelo spesso e ogni 5 minuti circa aggiungete un altro cucchiaio di acqua bollente. All’inizio avrete un caramello liquidissimo, ma man mano che si raffredda assume la giusta densità, che voi vedrete solo quando sarà del tutto raffreddato.
La dose di acqua indicata vi da una caramello piuttosto cremoso (come vedete in foto), ma se vi piace più liquido aggiungetene altra acqua, sempre bollente  e poca per volta. 
Non serve tenerlo in frigorifero e si conserva molto a lungo, se resistete a non divorarlo tutto subito : P

Condividi

Commenti

22 commenti su "Caramello a tutte le ore"

il 9 Febbraio 2012 alle 10:14
Stefania Orlando ha scritto:

Sullo spazzolino non ci avevo pensato 🙂 ma mi ispira molto: dici che bisogna che veda un dottore al più presto???
Grazie mille, sono contenta ti sia venuto bene 🙂

    il 9 Febbraio 2012 alle 10:04
    sere ha risposto:

    è grazie a te se è venuto bene. Però hai creato una seria dipendenza da caramello ora, andiamo insieme dal dottore??? ; )

il 9 Febbraio 2012 alle 11:41
Serena ha scritto:

Tu e la Stefania avete trovato il modo di invasare l'oro…

    il 9 Febbraio 2012 alle 12:10
    sere ha risposto:

    "invasare l'oro": bellissimo modo di dire ; )

il 9 Febbraio 2012 alle 12:25
Martina ha scritto:

La foto è bellissima! E vengo a trovarti volentieri anche con il mio di spazzolino da denti 😀
Un bacio

    il 9 Febbraio 2012 alle 12:42
    sere ha risposto:

    fai in fretta, che qui fra un po' c'è solo il barattolino vuoto ; )

il 9 Febbraio 2012 alle 13:09
Kiara ha scritto:

Ciao Serena! Sono venuta a sbirciare la tua ricettina del giorno e ti dico una cosa…tu fai come vuoi, ma io sullo spazzolino da denti ce lo metterei! Anche sulle labbra al posto del burro cacao…dicono che il miele potrebbe essere un ottimo sostituto per le labbra secche…io opterei per questo tuo caramello…sembra squisito! Araba poi è una garanzia e tu l'hai interpretata alla grande! Un bacio, ci "vediamo" su fb!

    il 9 Febbraio 2012 alle 13:35
    sere ha risposto:

    sì, ma non dirlo, che è un gruppo sssssegretisssimo, shhhhhh

il 9 Febbraio 2012 alle 15:20

che bello! anch'io l'ho fatto e ora sto studiano come fare la versione caramello salato…prenota il dottore anche per me dai! :DDD
ciao
Valeria

il 9 Febbraio 2012 alle 18:08
Acquolina ha scritto:

ah! me l'hai fatto vedere e adesso lo devo fare anch'io!!! 😀

il 9 Febbraio 2012 alle 18:10
Mariabianca ha scritto:

E' comodissimo avere il caramello sempre pronto,bravissima. Hai il bimby? Lo puoi far fare a " lui "e viene perfetto.

il 9 Febbraio 2012 alle 19:56
Le Ricette di Tina ha scritto:

lo chiamerò io il dottore tranquilla..per te questo ed altro..fantastica ricetta caraaa

il 10 Febbraio 2012 alle 08:21
Federica ha scritto:

Concordo che dev’essere l’effetto del freddo! Io non sono golosa eppure in questi giorni vorrei avere sempre la tavoletta di cioccolato a portata di mano!!!
Il colore del tuo caramello è meraviglioso. Sai che non l’ho mai fatto? E’ una di quelle cose che mi intimorisce…si può? Bacioni, buon we

    il 12 Febbraio 2012 alle 08:25
    sere ha risposto:

    a me intimoriscono i macarons e la pasta sfoglia. Ognuna ha i suoi lati deboli ; )

il 10 Febbraio 2012 alle 21:04
faustidda ha scritto:

Anch'io andrei di dolce a tutte le ore! E questa soluzione-caramello mi sembra ideale per soddisfare anche i palati più golosi! Un abbraccio

il 11 Febbraio 2012 alle 11:29
Elisabetta ha scritto:

è tantissimo che non faccio il caramello!! buono, il mio ragazzo ne va matto!

il 11 Febbraio 2012 alle 14:00
Cinzia ha scritto:

Ci posso infilare un dito in quel vasetto!?
Sono passata per dirti che c'è una sorpresa che ti aspetta da me…
Buon we!

    il 12 Febbraio 2012 alle 08:52
    sere ha risposto:

    ho visto: sei un tesoro! è il mio primo premio, grazie ; )

il 11 Febbraio 2012 alle 16:49
sississima ha scritto:

che delizia, è vero lo mangerei a tutte le ore, dentista permettendo! Un abbraccio SILVIA

il 15 Febbraio 2012 alle 08:05
Anonimo ha scritto:

Bellissima la ricetta La proverò entro oggi perchè i miei caramelli d'un tempo erano durissimi.Se ricordo bene hai una linea perfetta.Sarò io a diventare Moby Dick,alla faccia della dieta a zone.A proposito,come immaginavo la mia carissima Clara D'Amato si era già messa tra i tuoi follower!Mi ha battuta sul tempo al solito!-Ancora complimenti Aurora.

il 18 Febbraio 2012 alle 22:57
monica ha scritto:

io voglio, iooooooooooooooooo……………….

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato