Bulgur con crema di cavolo nero

Quando alcune amiche mi invitano a cena, le vedo sempre un po’ vacillare all’idea di cosa cucinare per me. Sanno che la carne se posso la evito e quindi io e molti altri più vegetariani o vegani convinti di me, ci sentiamo spesso dire ‘per te faccio l’insalata‘. Ora, io vi voglio bene ed apprezzo moltissimo lo sforzo, ma “non di sola insalata vive chi non ama la carne“. Ci sono mille e mille alternative, e spesso mi accorgo che è solo la fantasia che manca, a volte basta un suggerimento o un ingrediente nuovo spiegato bene (il bulgur, questo sconosciuto, tanto per citarne uno). 
Allora oggi io inizio ufficialmente una campagna di ricette alternative alla carne, per la gioia di tutti quelli che, una volta invitati a cena, non si troveranno più davanti una semplice insalata ; )
Cominciamo col dire che il bulgur non è per niente un ingrediente strano. E’ facilissimo da cucinare (basta lessarlo in acqua), si trova ormai in quasi tutti i supermercati, ha le stesse caratteristiche nutrizionali del frumento integrale (da cui deriva) e quindi è ricco di potassio, vitamine del gruppo B, fibre e fosforo. Meglio di così cosa volete? Segnatelo subito sulla lista della spesa! Il bulgur si può lessare, ma per avere chicchi più sgranati e ben separati tra loro io preferisco tostarlo in padella con un goccino di olio e poi ricoprirlo di acqua calda (il doppio del suo volume, cioè 100 g di bulgur per 200 di acqua). Lascio bollire a fuoco lento per circa 15 minuti senza mescolare e quando bolle aggiungo un po’ di sale. Vedrete che dopo i 15 minuti il bulgur avrà assorbito tutta l’acqua (io cuocio così anche il riso, risulta molto più buono che lessato in acqua, ve lo assicuro). 

Ingredienti (per 2 persone)

400 g di broccoli
1 patata 
100 g di bulgur (Nuova Terra)
4 cucchiai di ricotta fresca di capra
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano
sale
pepe

Lavare la patata e le foglie di cavolo nero, eliminando la parte più fibrosa e spessa dei gambi. Cuocere in acqua bollente per circa 20 minuti, poi scolare, sbucciare la patata e frullare il tutto con un minipimer. Regolate la densità della crema aggiungendo un po’ di brodo, salate, pepate e aggiungete il formaggio grattugiato e un goccio di olio. A parte emulsionate la ricotta con un cucchiaio di acqua calda, un goccio di olio, sale e pepe per ottenere una cremina. Versate la crema in due tazze, versate sopra la cremina di ricotta e il bulgur.

Condividi

Commenti

0 commenti su "Bulgur con crema di cavolo nero"

Non ci sono commenti, sarai tu il primo a scrivermi?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

©copyright 2017 cucchiaiodistelle.com powered by Netzsite