Ricetta della crema di carote e curcuma con polpettine croccanti

“Piove, senti come piove, Madonna come piove, senti come viene giù, uuuu”
Quale colonna sonora migliore per questa pioggia che imperversa su Milano da 48 ore? Sarei anche un pochino stufa, ma invece Teo & Leo son contenti perché andiamo in giro a piedi con gli ombrelli e gli stivali di gomma e saltiamo nelle pozzanghere come nemmeno Peppa Pig osa fare ; ) Per chi di voi può stare a casa a godersi il calduccio con i piedi asciutti, consiglio questa crema di carote e curcuma, arricchita da micro polpettine croccanti, un comfort food perfetto come antidoto alla pioggia!
Ingredienti per
4 persone:
– per la crema:
600 gr carote
Brodo vegetale
curcuma
1 porro
1 cipolla
Pulite
le carote e tagliatele a pezzetti. Pulite porro e cipolla, affettateli
finemente e fateli rosolare con un pochino di olio. Aggiungete le carote e fate
insaporire per 5 minuti, dopodiché versate il brodo fino a coprirle e fate
cuocere con il coperchio per circa 20 minuti (se necessario aggiungete altro
brodo durante la cottura). Immergete il minipimer e frullate il tutto: dovrete
ottenere una consistenza cremosa. Regolate di sale e pepe e aggiungete un
cucchiaino di curcuma.
– Per le
polpettine:
400 gr di trita
sceltissima
4 fette di pan carré o mollica di pane raffermo
2 uova
Parmigiano grattugiato
1 piccolo
spicchio d’aglio schiacciato
prezzemolo
sale e pepe

Prendete
una ciotola e unite tutti gli ingredienti. Regolate di sale e pepe e  impastate con una forchetta o con le mani
fino ad ottenere una consistenza morbida (se l’impasto vi sembra troppo molliccio
aggiungete un po’ di pan grattato, ma non esagerate, altrimenti non resteranno
morbide all’interno). Con le mani fate delle palline piccole piccole, schiacciando
bene in modo da compattarle (se l’impasto si appiccica di continuo alle mani
bagnatele con un po’ di acqua) e poi rigirate le polpettine  nel pan grattato. In una pentola per friggere,
o nella friggitrice, scaldate abbondante olio e quando raggiunge la temperatura
(cioè quando versate un pizzico di pan grattato e vedete che sfrigola) immergete
le polpette. Con una schiumarola fatele girare (delicatamente, altrimenti si
romperanno) di modo che siano cotte in maniera omogenea su titti i lati. Ci
vogliono circa 3 minuti. Toglietele con la schiumarola e adagiatele su carta
assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servitele calde in una ciotola di
fianco alla crema di carote (non mettetele subito sopra la crema, altrimenti si
bagneranno e perderanno la croccantezza della crosta esterna).

Condividi

Commenti

4 commenti su "Ricetta della crema di carote e curcuma con polpettine croccanti"

il 16 novembre 2013 alle 08:09
Claudette ha scritto:

Anche qui, un po' più a nord ma non di molto, Peppa Pig si sarebbe divertita molto con la Pulce che non aspetta di avere gli stivali per saltare nelle pozzanghere. Però oggi c'è il sole (e le montagne con la neve).Annoto la riceta per i prossimi giorni, per i quali è prevista ancora tanta tanta pioggia.
Claudette

    il 19 novembre 2013 alle 13:00
    Serena Oliva ha risposto:

    questa mattina ho lasciato Milano sotto il diluvio e ora sono a Firenze con il sole! anche voi siete nek trip di Peppa pig??? ; )

il 16 novembre 2013 alle 10:33
Cuoca Pasticciona ha scritto:

Qui al sud le temperature sono basse e fa freddo ma di pioggia davvero poca! 🙁
Io quindi sono una di quelli con i piedi al caldo che proverebbe davvero molto volentieri il tuo meraviglioso comfort food, profumato e delizioso!

    il 19 novembre 2013 alle 13:25
    Serena Oliva ha risposto:

    sono 'donna del sud' di origine anche io e rimpiango tantisdimo quelle temperature!!

Lascia una risposta a Serena Oliva ( Annulla )

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato