Bulgur e quinoa con asparagi e feta (Marco Bianchi docet)

estate veg

Oggi parliamo di cereali, questi sconosciuti per alcuni di noi. E aggiungo il carico da 90 perché bulgur e quinoa non si trovano propriamente nella dispensa di tutti. Ma da quando ‘frequento’ i libri, le serate (e i sorrisi) di Marco Bianchi e i suoi discorsi sull’alimentazione sana, ho introdotto un sacco di alimenti che prima consideravo poco. Vi consiglio un giro sul suo sito per leggere un po’ di informazioni su certi alimenti che per abitudine o per mancanza di attenzione, non siamo soliti usare. Guardate la sua classifica de ‘i magnifici 20‘, le famiglie di alimenti che non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola, e scoprirete che la quinoa è proprio la regina in classifica. Che poi hanno nomi e forma un po’ strani, ma una volta sdoganati sono semplicissimi da mangiare, maneggiare, cucinare e mangiare. Bulgur e quinoa per i miei bambini sono un tipo di riso specialissimo, perché in realtà come tale si possono trattare, il sapore poi non è per niente stano, insolito né tantomeno immangiabile, direi che è proprio neutro e vi potete anche sbizzarrire a inventare un sacco di ricette (scoprirete polpette perfette).
La quinoa ha un sacco di proprietà: contiene minerali come ferro, zinco e magnesio, fibre, non ha glutine ed è perfetta come fonte di proteine vegetali. Il bulgur non è da meno: è un cereale che contiene molte fibre, potassio, vitamine del gruppo B e fosforo (e di quello ultimamente me ne servirebbero quintali!). Insomma, io voglio incuriosirvi ad usare alimenti che magari sono bollati solo come “cose-per-vegetariani’, ma che fanno bene a tutti. Questa è una semplice ricetta nella quale ho usato gli asparagi (che surgelo quando è la stagione giusta), ma potete sostituirli con verdure che preferite: peperoni, zucca, broccoli , spinaci. Cominciate a provare, sperimentate e fateveli amici: è il miglior modo per farvi del bene. 
Ingredienti:
bulgur
quinoa
asparagi
feta
cipollotto fresco
pepe
Cuocete i cereali secondo le istruzioni riportate sulla confezione; solitamente si buttano nell’acqua bollente salata. Nel frattempo preparate un soffritto con olio e il cipollotto fresco tagliato finissimo e aggiungete gli asparagi a pezzetti. Scolate i cereali qualche minuto prima che siano pronti e uniteli agli asparagi insieme a un po’ di acqua di cottura. Fate cuocere qualche minuto e poi impiattate. Condite con un filo di olio evo a crudo e pepe e aggiungete un po’ di feta tagliata a piccoli cubetti.
Suggerimenti: variate il tipo di verdura e arricchite con spezie come il curry. Potete servirla fredda come fosse un insalata, ma date le temperature di questi giorni direi che è meglio calda servita in una tazza.

Condividi

Commenti

4 commenti su "Bulgur e quinoa con asparagi e feta (Marco Bianchi docet)"

il 8 ottobre 2013 alle 08:53
Memole ha scritto:

Che bella ricettina…Mi piace!!!

il 8 ottobre 2013 alle 19:35
Claudette ha scritto:

Per la quinoa confermo: il sapore è neutro e si sposa benissimo con le verdure; l'ho assaggiata quest'estate condita con le verdure e mi è piaciuta molto. Adesso la sfida è trovarla, comprarla e propinarla anche ai miei uomini….
Claudette

il 9 ottobre 2013 alle 08:48

mi piacciono tutti gli ingredienti che sono in questa ricetta!! ultimamente poi pare che il mio blog abbia preso una tendenza particolarmente salutista. ma l' autunno è qui e quindoi sto per virare drasticamente verso cose ipercaloriche… :)))))
bacissimi!

il 4 dicembre 2013 alle 12:05
paola tommasi ha scritto:

sono vegetariana, la copio subito!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

©copyright 2017 cucchiaiodistelle.com powered by Netzsite