Knorr colpisce al cuore delle mamme

Articolo sponsorizzato

Alzi la mano chi non si è mai sentito dire “copriti che fa freddo”. Mia mamma ancora è capace di dirmelo, alla mia veneranda età, e soprattutto di ripeterlo ai suoi piccoli nipoti. Ogni volta che hanno un raffreddore ovviamente è colpa mia perchè “li mando in giro nudi” (a Milano, figuratevi se è possibile). E se devo andare in un posto con l amacchina un po’ lontano e insolito, subito mi chiede come faccio ad arrivarci e se so la strada. Qualcuno le dica che hanno inventato il navigatore, che tra l’altro è il mio migliore amico e compagno fidato di ogni viaggio. Non si mette di fianco a me durante i miei showcooking solo perchè non è molto brava in cucina, altrimenti forse un pensierino ce lo farebbe… So bene che rassegnarsi all’idea che tuo figlio è cresciuto e sa muoversi con le sue gambe non sia facile da accettare. E’ bello sentirsi importante e irrinunciabile per qualcuno,  lo sto vivendo io ora mentre guardo Matteo che prova ad andare in bici senza le rotelline, quindi comprendo la mia mamma, ma è ora che “il cordone ombelicale” venga reciso, e Knorr, con il suo cuore di brodo ha pensato a tutti i figli già cresciuti ma che sono ancora conservati sotto una campana di vetro dalle loro genitrici. Cuore di Mamma è una campagna per far capire che siamo diventati grandi e sappiamo cavarcela da soli, e ha offerto a molti l’opportunità di mostrarlo alle mamme attraverso spot e video. Pamela, Roberto, Clara, Silvia e Filippo hanno realizzato le migliori campagne e quindi diventeranno i testimonial di uno speciale spot televisivo, in onda il 12 maggiofesta della mamma, per fare gli auguri alle proprie mamme e a tutte le mamme italiane. Il pensiero che vorrei dedicare alla mia mamma è che nonostante ai suoi occhi io sia una eterna ritardataria, disordinata, disorganizzata e con mille cose da portare avanti contemporaneamente, la mia vita è bella e divertente, e quello che lei mi ha insegnato io ce l’ho sempre in testa, e questo è il regalo più grande che lei mi ha fatto.
E voi? Avete un messaggio da mandare alle vostre mamme? Sono anche loro protettive e vi chiedono se avete messo la maglia di lana?? Raccontatemi “frasi celebri” e situazioni divertenti di voi con le vostre mamme, e scopriremo così che ogni mamma in fondo è uguale all’altra, anche se tutte cresciamo con il pensiero “io non sarò mai uguale a lei” ; )
Se volete conoscere più a fondo l’iniziativa visitate la pagina Facebook    https://www.facebook.com/Vistochebuono   e cercate in tv  domenica 12 maggio lo spot di cui vi ho parlato. Chissà che faccia faranno le mamme dei protagonisti quando vedranno i loro ‘bambinoni’ in televisione!

Per stupire la mia mamma ho preparato questo RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON FUNGHI SECCHI
Ingredienti per 2 persone:
180 g di riso Carnaroli
una manciata di porcini secchi
1 scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco secco
zafferano
cuore di dado Knorr
Come prima operazione mettete a bagno i porcini in una ciotolina con dell’acqua tiepida per 15 minuti circa. Poi scolateli strizzandoli senza romperli e conservate l’acqua. Scaldate in un pentolino 500 ml di acqua, aggiungete l’acqua dei funghi e il cuore di dado Knorr. In un’altra pentola fate un soffritto con lo scalogno e un po’ di olio poi aggiungete il riso e fate tostare per pochi minuti. Aggiungete il vino bianco e fate sfumare, poi cuocete il risotto aggiungendo il brodo quando necessario. Cinque minuti prima che sia pronto aggiungete i porcini secchi e lo zafferano. Una volta pronto spegnete la fiamma e mantecate con una noce di burro e parmigiano. Fate risposare due minuti e servite.

Condividi

Commenti

0 commenti su "Knorr colpisce al cuore delle mamme"

Non ci sono commenti, sarai tu il primo a scrivermi?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

©copyright 2017 cucchiaiodistelle.com powered by Netzsite