Zuppa di cipolle rosse, cavolo nero e zucca gialla (una zuppa a colori ; )

Situazione molto triste quella che mi è capitata oggi. Amiche, vi
prego sostenetemi in questo momento buio e immaginatevi al posto mio. 
Luogo: grande magazzino. Protagonisti: io e la ragazzina che bada
ai bambini allo spazio giochi. 
La dinamica della zona giochi è questa: tu porti  i tuoi
bambini a giocare nella loro area riservata per 1 ora. Prendono i dati tuoi e
del bimbo, ti danno una ricevuta con un numero identificativo e quel numero lo
segnano con un timbrino carino sulla mano del bimbo e sulla tua. 
Anche noi svogliamo tutta questa trafila tranquillamente, la
ragazza è anche carina e gentile, ma… ma c’è un MA enorme come una
casa. 
Al momento di timbrare la mia mano lei mi chiede: “Lo
vuole il timbro
?” ed io, per fare la simpatica rispondo: “ma
sì, che fa tanto discoteca
” (per chi magari non lo sa: quando siete in
discoteca e dovete uscire per fumare o altro, vi fanno un timbro sulla mano di
modo che quando rientrate non pagate di nuovo l’ingresso). Ecco, attenzione che
qui arriva il momento triste: 
alla mia risposta “ma sì, che fa tanto discoteca
lei OSA rispondermi :”eh, così le ricorda i bei tempi che furono!”.
Mamma mia, me la sarei mangiata viva. Mi ha dato della vecchia rimbambita
praticamente. Ed io, che al momento volevo ucciderla all’istante stile Dexter ,
invece ho risposto un pacatissimo:”guarda, io ci vado ancora in discoteca
e mi piace”. Fine di una triste storia. 
Ora vado, che qui all’ospizio dopo la zuppa, è ora di andare a
letto.
Ingredienti:
2 cipolle rosse
cavolo nero
mezza zucca gialla
fagioli borlotti
salvia, rosmarino e 1 foglia di alloro
Mettere a bagno i fagioli il giorno prima. Tagliare la zucca a
dadini piccoli e la cipolla molto sottile. Lavare bene il cavolo nero e tenere
solo la parte più tenera delle foglie (i gambi sono duri e filamentosi). Fare
un soffritto con olio e le cipolle rosse (io ho aggiunto anche del
porro perché  mi piace molto). Aggiungere i fagioli e un po’ di
brodo vegetale e far cuocere una decina di minuti, poi la zucca e far cuocere
altri 10 minuti, infine il cavolo e cuocere altri cinque minuti. Poi aggiungere
altro brodo (per la quantità regolatevi in base a quanto densa vi piace la
zuppa), la foglia di alloro e le spezie (tritate molto finemente). Cuocere
15-20 minuti circa (per capire se è cotta assaggiare sempre i fagioli, che sono
i più duri da cuocere).

Condividi

Commenti

5 commenti su "Zuppa di cipolle rosse, cavolo nero e zucca gialla (una zuppa a colori ; )"

il 28 gennaio 2013 alle 06:26
Federica ha scritto:

Che simpaticona la tipetta…sgrunt!!! Guarda, secondo me aveva bisogno di un paio d'occhiali e anche belli spessi!
Che bel mix sano e gustoso in questa zuppa. Calda e fumante è una bella coccola con questo freddo. Un bacio BIMBA, buona settimana ^_^

il 28 gennaio 2013 alle 07:50
sississima ha scritto:

accipicchia che tipo quella persona, io avrei risposto che forse anche per lei era lontana l'idea di andare ancora in discoteca…zuppa che scalda il cuore, un abbraccio SILVIA

il 28 gennaio 2013 alle 07:57
Natalia ha scritto:

Quante zuppe vedo oggi!! Raccolgo un pò di verdure e me la faccio anch'io. Questa è proprio saporita.

il 28 gennaio 2013 alle 09:37
Luna Nera Azzurra ha scritto:

Ahahahahahahahah è perchè voi archiTette siete troppo seriose… agli ingegneri non l'avrebbero mai detto! ahahahahahah Ma scheeeeeerzo!!! Cmq bella risposta, non avrei saputo fare di meglio! 😀

il 28 gennaio 2013 alle 11:18
Love at every bite! ha scritto:

ti adoro amica. l'importante é essere giovine inside. cosa vuoi che ne sappia quella? besito

Lascia una risposta a sississima ( Annulla )

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato