Lasagnette radicchio e mandorle

Ho pensato: “ecco, ora che finalmente ho scritto quella mail, finito la mia chat via Skype, cucito il bottone al grembiule, comperato quel regalo per Natale online, posso scrivere un post nuovo!”
Allora, in ordine:
– cerca tra le ricette nel pc quale potresti fare: mmmh, questa l’ha già postata la mia amica ieri nel suo blog, non posso metterla anche io oggi… ecco, sì, mettiamo questa che un dolce l’ho già messo l’ultima volta
– scegli la foto migliore: ma perchè ho fotografato questo piatto con così poca luce?? uffa, come minimo devo ritoccarla un po’, altrimenti non si vedono i colori. Apri il programma di ritocco: e smorza il contrasto di qua, e aumenta la luce di là, e inserisci il logo nella foto, aumenta la dimensione, ecco, ci siamo!
– oddio: ma la ricetta da dove l’avevo presa?? mmmh, ma perchè non me lo segno? poi ogni volta mi tocca passare in rassegna tutti i libri di cucina come ora. Oddio: non l’avrò mica presa da un blog, che poi faccio plagio???? ah, sì, ora ricordo: è quella scritta a mano in fretta e furia davanti alla televisione. Aspetta che cerco il foglietto. Ah, no. Questa è quella presa dalla rivista di cucina naturale di mia mamma. Sono salva, ho trovato la fonte da citare!!
– vediamo se posso partecipare a qualche conest con questa ricetta: c’era quello della mia amica… uff, no, scaduto. Quell’altro che mi piaceva? ah, no, solo ricette senza glutine, mmmh, ma perchè non mi faccio un foglio excel con tutte le scadenze? sì, lo so che c’è un grupo che li raccoglie, ma a me serveche ogni giorno qualcuno mi dica: 2ehi, ricordati che domani scade questo” e fa suonare una sveglia così forte che io non posso non sentirla!
– ultima cosa: decidere quale raccontino scrivere come accompagnamento alla ricetta, che poi è la cosa che preferisco in assoluto dei blog! ; )
Accidenti, ma sono le 16,30: tempo scaduto. Devo andare a prendere i nani all’asilo.
Ecco, anche oggi non sono riuscita a scrivere il mio nuovo post, sigh  : (

Ingredienti per 4 persone:
400 gr ricotta
3 cespi radicchio rosso lungo
50 gr mandorle pelate
scamorza
1 spicchio aglio
sfoglia fresca per lasagne

Rosolate in una padella l’aglio e il radicchio finemente affettato con un po’ di olio. Salate e pepate e cuocete per 5 minuti mescolando spesso. Tostate le mandorle in forno a 160° per 5 minuti circa. Appena sono fredde tritatele grossolanamente e unitele al radicchio cotto in una ciotola con la ricotta e un po’ di sale. Mescolate. Non omettete le mandorle: servono a stemperare l’amaro del radicchio! Foderate 4 cocottine da forno (o una pirofila unica) a strati con sfoglia, composto e scamorza fino ad arrivare allo strato superiore che sarà composto solo di scamorza e parmigiano, per creare la crosticina. Cuocete in forno a 160° per 15 minuti, oppure finchè la crosticina è formata (potete anche aiutarvi con il grill superiore negli ultimi 2 minuti).

Con questa ricetta partecipo al contest di una pasticciona in cucina

e a quello di sale e coccole

Condividi

Commenti

15 commenti su "Lasagnette radicchio e mandorle"

il 21 novembre 2011 alle 21:21
Gemma Olivia ha scritto:

Sere, e' particolarissima questa lasagnetta, molto raffinata, complimenti!

il 22 novembre 2011 alle 09:34
LA PASTICCIONA ha scritto:

ciao , complimenti e grazie per aver partecipato al mio contest , purtroppo per poter partecipare bisogna diventare sostenitori del mio blog , mi dispiace ma è la regola .
A presto

il 22 novembre 2011 alle 09:47
LA PASTICCIONA ha scritto:

ciao , allora ti chiedo scusa , presto inserirò la tua ricetta , grazie !

il 22 novembre 2011 alle 10:01
Patty ha scritto:

Adorabile ricetta. Amo il radicchio cotto, specialmente in pasta o risotti e questa ricetta mi ispira moltissimo. La metto in memoria per le feste. Un abbraccio, Pat

il 22 novembre 2011 alle 12:46
Marina ha scritto:

Buooona! salti mortali anche tu leggo… 🙂

il 22 novembre 2011 alle 13:35
Le Ricette di Tina ha scritto:

facciamo una cosa da domani te le ricordo io ok?tu segnati però la provenienza delle ricette su un quadernino a portata di mano..hahahahahahaha tesò sei mitica!!!che goduria questa lasagnetta!!

il 22 novembre 2011 alle 13:49
Serena ha scritto:

A me questo post piace comunque molto, anche se non hai avuto il tempo di scriverlo 😉 E mi piace molto anche la ricetta!

il 22 novembre 2011 alle 22:33
Mariabianca ha scritto:

Come ti capisco!!!Fotografo e quando reputo sia ora di postare le foto con la ricetta…..ma dov'è la ricetta? Poi la trovo ma non ci sono le dosi…ho fatto tutto ad occhio.
Quanto mi dispero!!!!
Bellissima lasagnetta,brava.

il 23 novembre 2011 alle 11:22
Cinzia ha scritto:

Ciao amica,
ho finito ora di preparare la tua ricettina, stò cercando di fare delle foto decenti 🙂
Ci sentiamo via mail per il post…Hai avuti idee?
Questa è proprio un'altra ricetta da copiare…
Bravissima
Un bacio

il 23 novembre 2011 alle 17:59
marty90 ha scritto:

ciaoo…bellissimo blog…mi sono aggiunta…
passa da me se ti fa piacere 🙂

il 23 novembre 2011 alle 19:51
LA PASTICCIONA ha scritto:

ricetta inserita nel contest , grazie ancora e scusami !

il 24 novembre 2011 alle 06:56
Kitchenqb ha scritto:

Ohhh ma che insieme fantastico composto da ingredienti che in pratica adoro…mandorle, radicchio e scamorza. Mi sa che la provo questa lasagna…brava!

il 24 novembre 2011 alle 13:04
max - la piccola casa ha scritto:

molto molto interessante, ottima ricetta e abbinamento, mi piace!

il 8 dicembre 2011 alle 15:15
monica ha scritto:

mi hai fatto troppo ridere con questo post… e ho visto che anche tu chiami nani i tuoi figli… un pò mi ci sono ritrovata, nelle tue parole, anche se io non ho un archivio di ricette ma soadello e pubblici, se vien bene.. già faccio fatica così… un bacione, ci ritroviamo a chiacchierare di là!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

©copyright 2017 cucchiaiodistelle.com powered by Netzsite